Campania, tragedia in rosticceria: Marica ha un malore e muore. Aveva solo 34 anni

Campania, tragedia in rosticceria: Marica ha un malore e muore. Aveva solo 34 anni

La giovane era in compagnia dei genitori. Inutili, purtroppo, le manovre per rianimarla


SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) – Tragedia ieri sera nel casertano dove una 34enne è deceduta  presso la rosticceria-pizzeria Aumm Aumm, in via Galatina a Santa Maria Capua Vetere, adiacente al Deco’.

In seconda serata una famiglia, composta da madre, padre e figlia disabile di 34 anni con problemi di deambulazione si era recata al centro commerciale Globo. Successivamente, come riporta edizionecaserta.it – prima di rientrare a casa a Capua i genitori hanno esaudito il desiderio della loro Marica che voleva gustare un panino con l’hambuger presso questa rinomata attività della famiglia Biondillo-Trepiccione, conosciuti anche per essere dei panificatori a livello regionale.

La ragazza era seduta ma si è sentita male poco prima di aver addentato il panino. La giovane ha cambiato colore in volto, è diventata viola, accusando un malore.

Immediati sono stati i soccorsi, c’era anche un cliente medico.

In attesa dell’ambulanza, arrivata dopo una decina di minuti, sono cominciate manovre e massaggi per tentare di rianimarla.

Marica è passata sotto le cure dei sanitari del 118, hanno fatto il possibile anche con l’uso del defibrillatore, tantissimi i tentativi, così come hanno testimoniato anche le persone presenti che hanno commentato sulla pagina social “Ciò che vedo in città SMCV (da cui è tratta la foto)”.

Purtroppo, per Marica non c’è stato nulla da fare, la ragazza capuana è deceduta, per la disperazione dei genitori. Sul posto anche la polizia.

Il medico ha dichiarato la morte naturale e poco dopo è arrivato il carro funebre per la consegna della salma alla famiglia, così come disposto dal pm di turno.