Covid in Italia, Green pass “alla francese”. Sileri: “Facciamo come Macron per evitare chiusure”

Covid in Italia, Green pass “alla francese”. Sileri: “Facciamo come Macron per evitare chiusure”

“Niente quarantena per chi ha ricevuto due dosi, rivedere i parametri nel giro di una o due settimane”, ha affermato il sottosegretario


ITALIA – Pressing sul Governo da parte di alcune regioni e categorie per l’utilizzo del green pass Covid come strumento d’accesso a locali e spettacoli, come sta avvenendo in Francia. Sileri lo considera “un modo per evitare chiusure”. Favorevoli anche nel Pd. Salvini critico. Oltre 4 italiani su 10 hanno completato il ciclo vaccinale. Balzo in avanti di nuovi casi e decessi.

Fare subito come ha fatto la Francia, applicando ‘sul serio’ il Green pass, niente quarantena per chi ha ricevuto due dosi, rivedere i parametri nel giro di una o due settimane. La proposta arriva dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervistato dal Messaggero. ‘Pensiamo alle discoteche – esemplifica -, se concedessimo ai locali di aprire per i clienti con il Green pass, avremmo la corsa di chi ha tra i 18 e i 40 anni a vaccinarsi’. Perché “il Green pass oggi è un mezzo per non tornare indietro quando i contagi saranno più elevati”- I parametri: “Dovremo aumentare l’importanza del tasso di riempimento degli ospedali”