Draghi e Cartabia in visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere: urla e applausi dai detenuti

Draghi e Cartabia in visita al carcere di Santa Maria Capua Vetere: urla e applausi dai detenuti

All’esterno del carcere anche i lavoratori della Whirlpool che hanno ricevuto oggi l’avviso dell’azienda che si procederà con i licenziamenti


CASERTA – Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è giunto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) dove, insieme col ministro della Giustizia Marta Cartabia, visiterà la struttura. Al termine il premier ed il Guardasigilli incontreranno la stampa. I detenuti – in base a quanto riferito dall’inviato di Rai News – hanno scandito forte la richiesta di «indulto, indulto» e inneggiato a «Draghi, Draghi»

All’esterno del carcere anche i lavoratori della Whirlpool che hanno ricevuto oggi l’avviso dell’azienda che si procederà con i licenziamenti. “Siamo qui a chiedere di incontrare Draghi dopo la decisione della Whirlpool di drammatizzare la vertenza ignorando la disponibilità di Governo e Sindacati ad usare gli ammortizzatori Covid per discutere delle soluzioni industriali per il sito di Napoli. Quello della Whirlpool è uno strappo inaccettabile”. Così il segretario regionale dei metalmeccanici della Uil, Antonello Accurso, all’esterno del carcere di Santa Maria Capua Vetere con oltre cento lavoratori. “Il Governo e Draghi facciano rispettare l’avviso comune firmato con Cgil, Cisl, Uil e Confindustria per evitare i licenziamenti, è gli accordi firmati da Whirlpool nel 2018”

Al termine dell’incontro il Presidente Draghi e la ministra Cartabia rilasceranno alcune dichiarazioni.

Il carcere è al centro dell’inchiesta sugli scontri della primavera del 2020 nella quale sono contestati ai vertici della struttura e agli agenti penitenziari i reati di violenza e tortura