Dramma in carcere ad Asti: pitbull dell’unità cinofila stacca un piede ad un agente

Dramma in carcere ad Asti: pitbull dell’unità cinofila stacca un piede ad un agente

L’aggressione questa mattina: l’uomo sottoposto ad un delicato intervento chirurgico


ASTI – Un pitbull dell’unità cinofila si è scagliato contro un agente della Penitenziaria staccandogli un piede. È il drammatico episodio avvenuto questa mattina, poco dopo le 7, all’interno del carcere di Asti. L’uomo è stato immediatamente trasportato al C.T.O. di Torino, dove i medici, rilevando la subamputazione del piede, lo hanno sottoposto ad una delicatissima operazione chirurgica per provare a salvare l’arto. Pare che il cane, stando a quanto riferito dall’ Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, sarebbe stato prelevato da un canile e più volte segnalato per l’aggressività dimostrata nei confronto del personale.

“In questo particolarissimo periodo – afferma Leo Beneduci, Segretario Generale della sigla sindacale – per i poliziotti penitenziari piove letteralmente sul bagnato e il fatto gravissimo occorso in un settore, quale quello dei cinofili del Corpo di Polizia Penitenziaria, da almeno un decennio di comprovate e riconosciute competenza e professionalità denota che qualcosa comincia veramente a cedere negli assetti organizzativi”.

“Auspichiamo pertanto – conclude – che siano effettuati, con urgenza e puntualità i debiti accertamenti rispetto alle eventuali responsabilità del caso e, nel contempo, esprimiamo le massime solidarietà e vicinanza nei confronti del collega ferito”.