Dramma nel napoletano, giovane trovato morto sulla banchina del treno

Dramma nel napoletano, giovane trovato morto sulla banchina del treno

L’ipotesi è che il 35enne sia morto per overdose, forse a causa di eroina tagliata male


TORRE ANNUNZIATA – Tragedia alla stazione di torre annunziata dove un ragazzo di 35 anni, Umberto Sorrentino di Sorrento, è stato ritrovato privo di vita alla stazione della Circumvesuviana di Torre Annunziata. L’uomo era disteso a terra, esanime, sulla banchina, finché non ha attirato l’attenzione dei passanti che hanno lanciato l’allarme.

Quando gli operatori del 118 sono giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. Secondo una prima ricostruzione, il trentacinquenne aveva raggiunto la stazione di Torre Annunziata con un treno, probabilmente per acquistare droga.

Sul luogo della tragedia sono sopraggiunti i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata che hanno provveduto a effettuare tutti i rilievi del caso.

La Procura oplontina ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane eseguita dal medico legale. L’ipotesi è che il 35enne sia morto per overdose, forse a causa di eroina tagliata male. Sul corpo ci sarebbero i segni dell’iniezione letale. I risultati degli esami tossicologici, atesi per i prossimi giorni, potranno dare maggiori certezze sulle cause del decesso.