Elezioni a Melito, l’allarme di Mottola: “Tentativi di condizionamento del voto. Denunceremo”

Elezioni a Melito, l’allarme di Mottola: “Tentativi di condizionamento del voto. Denunceremo”

In vista delle prossime amministrative in città il clima sembra essere già rovente


MELITO – “Denunceremo ogni tentativo di condizionamento del voto a Melito: vogliamo elezioni libere in cui trionfi la democrazia”. Sono le parole di Luciano Mottola, già vicesindaco di Melito ed oggi candidato alla poltrona di primo cittadino alle prossime amministrative. Il clima in città, da questo punto di vista, è già rovente.

“Nelle scorse settimane – dice Mottola – mi ero augurato che le prossime elezioni a Melito potessero svolgersi in un clima di serenità, dove a trionfare, al di là dei singoli candidati alla carica di sindaco, potessero essere la democrazia e la meritocrazia. Al momento però questo mio auspicio non ha trovato concretezza nella cruda realtà dei fatti a cui stiamo assistendo in questi giorni.

Da più parti mi viene, infatti, segnalato il tentativo di influenzare la libertà dei singoli candidati al consiglio comunale di scegliere quale coalizione e candidato sindaco sostenere. Fatti gravissimi che non esiterò a denunciare alle autorità giudiziarie”.

“Credevo – ha concluso – che i fatti di cronaca che avevano sconvolto la nostra città ai primi di giugno, avessero insegnato qualcosa. Invece ci troviamo ancora una volta a dover lanciare un’allarme alle istituzioni per far sì che le prossime elezioni amministrative possano essere libere da condizionamenti e dai quei ‘personaggetti della terra di mezzo’ che ogni giorno con il proprio fare mortificano la nostra Melito”.