Esplode batteria di un monopattino elettrico: distrutto un negozio, danni alla palazzina

Esplode batteria di un monopattino elettrico: distrutto un negozio, danni alla palazzina

Due appartamenti sono stati dichiarati inagibili. Una decina di residenti hanno lasciato le loro abitazioni


BOLOGNA – E’ stato innescato da un monopattino elettrico un incendio che, questa mattina intorno alle 9, ha completamente distrutto un negozio di bicilette in via San Donato, in periferia a Bologna. Sul posto, per domare le fiamme, i vigili del fuoco, la polizia e, per gli accertamenti, gli agenti della Scientifica, chiusa la strada per circa due ore.

Come ha raccontato il titolare di Extreme Bike, Enrico Turella, il monopattino era “in riparazione e fermo da una settimana quando, improvvisamente, è esplosa la batteria al litio e ha preso fuoco. Ho cercato di spegnere le fiamme con l’estintore, ho buttato fuori dal negozio il monopattino, ma forse alcune parti del litio hanno attinto copertoni e cartoni” e il rogo è divampato. Evacuata la palazzina sovrastante il negozio, due appartamenti sono stati dichiarati inagibili. Una decina di residenti hanno lasciato le loro abitazioni, in via precauzionale, una anziana è stata medicata dal 118 per avere inalato il fumo. (ANSA).