Fabbrica di caffè devastata da un incendio: disastro ambientale nel Casertano

Fabbrica di caffè devastata da un incendio: disastro ambientale nel Casertano

Il sindaco Velardi: “L’ennesimo rogo in una zona dove l’incidenza dei tumori è già altissima”


MARCIANISE – Un vasto incendio si è sviluppato nella zona industriale a cavallo tra San Marco Evangelista e San Nicola la Strada. E’ andato a fuoco – dai primi accertamenti – il deposito di una fabbrica per la torrefazione del caffè. Dal luogo dell’incendio si è levata una grande, densa nube di fumo nero che è ben visibile da chilometri di distanza e che sta investendo anche la periferia di Marcianise.

L’incendio è di vaste dimensioni. Sul posto ci sono i vigili del fuoco del distaccamento di Marcianise, insieme con i colleghi del comando provinciale di Caserta e del distaccamento di Aversa. Sono in arrivo di rinforzo da Napoli due autobotti, del distaccamento di Afragola e di Scampia. In zona stanno operando anche la polizia municipale e la protezione civile di Marcianise.

Si teme che l’incendio possa estendersi ad altri stabilimenti vicini. I vigili del fuoco stanno lavorando per circoscrivere le fiamme, ma l’operazione non è semplice.

“E’ l’ennesimo disastro ambientale – ha commentato il primo cittadino Antonello Velardi – nella zona di Marcianise. Peraltro proprio nel giorno in cui la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha reso noto i risultati di uno studio sull’incidenza dei tumori e tra le zone più colpite ci sono proprio Marcianise e San Marco Evangelista”.