Funivia del Faito sospesa, la nota dell’EAV: “Guasto causato da un fattore esterno”

Funivia del Faito sospesa, la nota dell’EAV: “Guasto causato da un fattore esterno”

“Il guasto è stato gestito correttamente dal personale di servizio, con grande professionalità”. In cabina c’erano 26 adulti e 5 bambini


CASTELLAMMARE DI STABIA – Sono state effettuate tutte le operazioni di controllo sull’impianto che hanno confermato che il fermo della funivia del Faito, avvenuto nella giornata di ieri, “è stato causato da un fattore esterno (black out elettrico) che ha provocato la rottura di un fusibile. Il guasto è stato gestito correttamente dal personale di servizio, con grande professionalità.

Domani il servizio riprende regolarmente”. E’ quanto si legge in una nota dell’Ente autonomo Volturno.

Quanto al numero di persone presenti in cabina al momento del guasto, prosegue la nota, “il numero esatto era di 26 adulti e 5 bambini. La capienza massima in cabina è di 35 persone, ridotte oggi all’80% per le disposizioni anti-covid, per cui il limite scende a 28 persone. Essendo l’ultima corsa in discesa sono stati fatti salire tutti i bambini, anche in ossequio alle linee guida della conferenza delle regioni del 28 aprile che prevede che in discesa si possa arrivare a 35 se ci sono file”. (ANSA).
LEGGI ANCHE:

Terrore sul Monte Faito: la funivia si blocca improvvisamente con 20 persone a bordo