Giugliano, quarta edizione del torneo di Basket 3 vs 3 di Aria Nuova

Giugliano, quarta edizione del torneo di Basket 3 vs 3 di Aria Nuova

Reso possibile grazie ai tanti consensi riscontrati dai giovani entusiasti e motivati da un triplice fine: gareggiare, divertirsi e al contempo contribuire alla riqualificazione di quella zona degradata e vandalizzata


GIUGLIANO – La città di Giugliano, anche quest’anno, come da consuetudine, ha fatto da scenario alla realizzazione della nuova edizione del torneo di basket 3 vs 3, organizzato dall’associazione Aria Nuova. Giunto alla sua quarta edizione, il torneo tenuto a via dell’Acquario, è reso possibile solo grazie ai tanti consensi riscontrati dai giovani entusiasti e motivati da un triplice fine: gareggiare, divertirsi e al contempo contribuire alla riqualificazione di quella zona degradata e vandalizzata.

E’ questo l’obiettivo principale a cui tende l’associazione Aria Nuova, creare un punto di aggregazione e di gioco per i ragazzi, sensibilizzando gli stessi ai valori del buon senso civico e del dovuto rispetto per l ‘ambiente in cui viviamo.
“Questo torneo per noi dell’associazione rappresenta una festa di fine anno per chiudere il nostro anno di eventi, oltre allo scopo sociale.

Vedere tanti ragazzi partecipare con tanto entusiasmo ed essere sempre di più col passare degli anni ci rende orgogliosi e ci spinge a organizzare sempre più eventi per loro. Ci auguriamo che col passare del tempo quest’area migliori sempre di più e che l’amministrazione e gli enti competenti si attivino di più per renderla ancora più vivibile” – dichiara Davide Basile componente di Aria Nuova.

“Questo evento è fonte di gratificazione per noi ragazzi dell’associazione, e soprattutto ci induce ad affermare con certezza che non è necessario aspettare aspettare fondi pubblici, che molto spesso o non ci sono o vengono sprecati, per riqualificare il nostro territorio. I contributi da cui attingere non sono prettamente economici ma si possono trovare nella volontà di ciascuno, creando eventi atti a sensibilizzare le future generazioni e a far sì che le stesse rinizzino a ripopolare le zone degradate del nostro paese” – dichiara Roberto Tutino presidente dell’ associazione Aria Nuova.