Green pass in Italia: rilascio dopo la doppia dose e sanzioni. Ecco le possibili novità

Green pass in Italia: rilascio dopo la doppia dose e sanzioni. Ecco le possibili novità

La prossima settimana è atteso il nuovo decreto con le disposizioni relative al certificato


ITALIA – Il Green Pass sarà senza dubbio al centro delle discussioni istituzionali nei prossimi giorni. Già lunedì, infatti, potrebbe essere convocata potrebbe essere convocato un tavolo di confronto da parte del Presidente del Consiglio Mario Draghi per capire quali modifiche apportare all’efficacia del certificato verde.

Una delle ipotesi in corso, probabilmente però quella determinante, è quella di rilasciare il Green Pass solo a chi ha completato il ciclo vaccinale, quindi a coloro che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino o, in alternativa, una sola per il vaccino monodose.

Nel nuovo decreto potrebbe scattare peraltro l’obbligatorietà del Green Pass stesso per poter utilizzare mezzi pubblici a lunga percorrenza come treni ad alta velocità, aerei e navi, ed anche per accedere a palestre, piscine e centri benessere. Si discuterà, poi, sulla possibilità di richiederlo anche per entrare in ristoranti, pub, bar e altri locali.
L’obiettivo è duplice. Da un lato, quello di dare una sterzata definitiva alle vaccinazioni in previsione della tanto agognata immunità. Dall’altro, poter controllare in maniera più efficace la diffusione del virus, e delle varianti che oggi preoccupano, nei luoghi chiusi. A tal proposito nel documento ministeriale potrebbero essere predisposte delle pesanti sanzioni, pecuniarie e non, per gli esercenti che non dovessero rispettare le disposizioni in merito. Sanzioni che, come detto, sarebbero di natura economica in primis e che arriverebbero, in estrema ratio, alla chiusura dell’attività per un periodo limitato.