La discussione con il giornalista napoletano e il tweet omofobo: dirigente Italia Viva si dimette

La discussione con il giornalista napoletano e il tweet omofobo: dirigente Italia Viva si dimette

‘E’ mio stile – ha scritto in un post – assumermi responsabilità per gli errori commessi, senza coinvolgere il partito ed il progetto’


Manifestazione "Non un passo indietro" per chiedere la definitiva approvazione del DDL Zan in Piazza del Popolo Roma, 15�52021 Demonstration "Not a step back" to ask for the definitive approval of the DDL Zan Rome 15�52021

NAPOLI – Prima un tweet omofobo, poi le dimissioni. Protagonista della vicenda, Geremia Gaudino, dirigente napoletano di Italia Viva che su twitter ha attaccato il giornalista napoletano Stefano Albamonte con un tweet offensivo.

Subito è scattata la solidarietà nei confronti di Albamonte e anche il dietro front di Gaudino. “Si è sospeso dal partito e dimesso da ogni incarico Geremia Gaudino, il dirigente napoletano di Italia viva, autore di un tweet omofobo – dice il senatore Sandro Ruotolo del gruppo Misto – ‘E’ mio stile – ha scritto in un post – assumermi responsabilità per gli errori commessi, senza coinvolgere il partito ed il progetto’. Bene così ma non basta. Quel pensiero espresso nel tweet, figlio di una cultura omofoba, non doveva proprio essere concepito”.