La Sicilia devastata dagli incendi: distrutto un stabilimento balneare, chiuso l’aeroporto

La Sicilia devastata dagli incendi: distrutto un stabilimento balneare, chiuso l’aeroporto

Più di 150 persone sono state tratte in salvo via mare


CATANIA – La Sicilia come la Sardegna. Due isole devastate dagli incendi. Un dramma senza fine quello che si sta vivendo in tutto il territorio siciliano, da Enna a Messina, passando per Palermo fino ad arrivare a Catania. E’ proprio qui che si sono registrati i danni maggiori. Fiamme, la cui origine non si esclude sia dolosa, che si sono diffuse piuttosto velocemente anche a causa del caldo torrido di questi giorni.

Nel Rione Fossa diverse famiglie sono state costrette a lasciare casa. Uno stabilimento sul lungomare della Plaia è stato distrutto e 150 persone sono state portate in salvo via mare. L’aeroporto internazionale ha sospeso i volo in arrivo e in partenza per permettere l’intervento dei mezzi elicotteri dei vigili del fuoco.