Londra, scontri dopo la finale persa con l’Italia: arrestati 45 tifosi inglesi

Londra, scontri dopo la finale persa con l’Italia: arrestati 45 tifosi inglesi

Gli agenti sono rimasti a presidiare la zona per aiutare i tifosi a tornare a casa


WEMBLEY – Scontri ne finale di Italia – Inghilterra: la polizia ha arrestato 45 persone. A seguito degli scontri avvenuti al termine della finale Italia-Inghilterra , sono scattate le manette per 45 persone accusate di aver provocato scontri con altre persone e con la polizia nei pressi dello stadio di Wembley. Gli agenti sono rimasti a presidiare la zona per aiutare i tifosi a tornare a casa senza incidenti.

Scene di violenza inaudita come quelle viste prima del fischio d’inizio, con un nutrito gruppo di supporter dei Tre Leoni che ha provato a forzare l’accesso allo stadio londinese. Disordini, scontri e violenza hanno accompagnato la finale vinta dagli azzurri, tra la cocente delusione dei padroni di casa che speravano in un epilogo ben differente. Un altro gruppo di tifosi ha invece preso di mira una bandiera italiana. Un video mostra un tifoso britannico sputare e calpestare il tricolore.