Macerata, Luciano morto per un malore il giorno dopo il vaccino: aperta l’inchiesta

Macerata, Luciano morto per un malore il giorno dopo il vaccino: aperta l’inchiesta

Il 60enne aveva ricevuto da poco la dose di Pfizer, quando è stato colto da un infarto fatale


MACERATA – La spiacevole vicenda ha visto coinvolto un sessantenne di Macerata, Luciano Bettucci, che nella giornata di martedì, nel tardo pomeriggio, è deceduto nella propria abitazione perchè colto da un infarto fatale, a dolo 24 ore dalla prima dose del vaccino anti Covid Pfizer.

Per fare piena luce su quanto accaduto, la procura ha disposto un’autopsia. Erano le 19.30 quando la moglie del macapitato ha sentito un rumore provenire dal bagno. È andata a controllare e ha trovato il marito a terra, privo di sensi. Immediatamente ha chiamato il 118, ma purtroppo il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 60enne. Nell’appartamento sono arrivati anche i carabinieri del Nucleo operativo di Macerata, per gli accertamenti di rito.

Le forze dell’ordine, una volta apprese le tempistiche relative alla somministrazione del vaccino e al malore, hanno deciso di avvisare il magistrato di turno, il sostituto procuratore Stefania Ciccioli, la quale ha deciso a sua volta di fare qualche approfondimento in più sulla vicenda. Per questo il medico legale Roberto Scendoni è stato incaricato di eseguire l’autopsia, che sarà fatta domani alle 9.30, che individuerà l’esatta causa del decesso di Luciano.