Napoli, gli si avvicinano in scooter e sparano: gambizzato un 20enne

Napoli, gli si avvicinano in scooter e sparano: gambizzato un 20enne

La vittima è incensurata, non sono ancora chiari i motivi del ferimento


NAPOLI – Spari ieri notte a Napoli dove un 20enne è stato ferito da un colpo di pistola. E’ accaduto in via Acton, nel centro di Napoli; ricoverato in ospedale, la giovane vittima, alle forze dell’ordine ha riferito di essere stato affiancato da uno scooter con in sella due persone e che una di queste avrebbe estratto la pistola e aperto il fuoco. Il giovane non è in pericolo di vita; sulla vicenda indaga la Squadra Mobile della Questura di Napoli.

Il drammatico episodio è avvenuto poco prima delle 5 del mattino. La vittima, incensurata, che vive nella periferia nord di Napoli, non risulta essere inquadrata in dinamiche criminali. La ricostruzione è ancora al vaglio degli investigatori, così come il racconto del 20enne: non sono infatti ancora chiari i motivi del ferimento. Il giovane non avrebbe parlato di un tentativo di rapina né avrebbe menzionato eventuali discussioni precedenti che avrebbero potuto portare alla ritorsione; ascoltato in ospedale, ai poliziotti si sarebbe limitato a raccontare di essere stato aggredito mentre era da solo in via Acton e non sarebbe riuscito a fornire elementi utili per l’identificazione dei responsabili, che avrebbero agito col volto semi coperto e avrebbero direttamente sparato.

Raggiunto da una sola pallottola alla gamba sinistra, il 20enne è stato ricoverato al Loreto Mare per le prime cure e gli accertamenti del caso ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. Dopo i sopralluoghi gli agenti hanno acquisito i nastri di alcune telecamere di videosorveglianza installate sia su via Action sia sulle strade adiacenti, che potrebbero avere ripreso lo scooter dei criminali e fornire indicazioni sul loro percorso.

FONTE: FANPAGE.IT