Ondata di calore, le alte temperature uccidono a Napoli: oggi due malori in strada in poche ore

Ondata di calore, le alte temperature uccidono a Napoli: oggi due malori in strada in poche ore

Nel primo caso un uomo a Fuorigrotta ha purtroppo perso la vita. Nel secondo caso, al Vomero, lo sfortunato è stato portato all’ospedale in gravi condizioni


NAPOLI – Le alte temperature di questi giorni, preannunciati da un’allerta dalla Protezione Civile diramata due giorni fa, stanno letteralmente facendo una strage nell’hinterland di Napoli. Solo nella giornata di oggi, infatti, a Fuorigrotta e poi al Vomero si sono consumate due tragedie. Nel primo caso protagonista sfortunato è stato un 87enne, che in via Terracina ha avvertito un malore improvviso in strada mentre camminava sul marciapiedi, si è quindi accasciato a terra ed è deceduto. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri e l’ambulanza del 118, allertata da chi ha assistito alla scena. Purtroppo, però, però non c’è stato nulla da fare.

Altro caso c’è stato poi oggi pomeriggio in via Luca Giordano al Vomero, dove un uomo, attorno alle ore 18, si è sentito improvvisamente male e si è accasciato a terra in preda a un malore. Come riportato da Fanpage, “sul posto si è subito formata una grande folla di persone, accorsa per prestare soccorso e per capire cosa stesse succedendo. In strada si è radunato in pochi minuti circa un centinaio di persone. Sul posto è subito arrivata l’ambulanza del 118, che ha prestato i primi soccorsi, anche con massaggio cardiaco”. Presenti anche gli agenti della Polizia di Stato che sono intervenuti per garantire l’ordine e liberare il passaggio agevolando così i soccorritori nell’intervento. L’uomo è stato poi trasportato dall’ambulanza all’Ospedale Cardarelli di Napoli, per le cure mediche.