Paolo muore improvvisamente a 53 anni: si era vaccinato il giorno prima

Paolo muore improvvisamente a 53 anni: si era vaccinato il giorno prima

Previsto un esame medico, per lunedì mattina, per provare a risalire alle cause del decesso


MACERATA – Un’altra drammatica storia che fa crescere i dubbi sul vaccino. Una storia che arriva da Pollenza, provincia di Macerata, dove è morto Paolo Ruffini, titolare dell’omonimo bar che si trova lungo la strada ex statale 77. Paolo infatti è morto nel sonno a 53 anni, colto da un malore nella sua abitazione proprio il giorno dopo aver ricevuto la seconda dose del vaccino.

La moglie, Laura, nella mattinata di venerdì era scesa al bar per lavorare, lasciando il marito a letto a riposare. Ma Paolo non arrivava: dunque si è preoccupata, ha chiesto agli altri familiari di andare a chiamarlo. E così la madre di Laura e una delle figlie della coppia ha trovato Paolo morto, una scoperta agghiacciante.

Gli operatori sanitari, una volta sul posto, hanno effettuato tutte le manovre di soccorso possibili, ma i tentativi di rianimarlo sono stati vani. La salma ora è all’obitorio dell’ospedale civile di Macerata. Previsto un esame medico, per lunedì mattina, per provare a risalire alle cause del decesso. Per certo venerdì a mezzogiorno, il 53enne aveva ricevuto il richiamo del vaccino nel centro vaccinale di Piediripa.

FONTE: LIBEROQUOTIDIANO.IT