Prelievo al bancomat si trasforma in tragedia: Giovanni ucciso davanti alla moglie

Prelievo al bancomat si trasforma in tragedia: Giovanni ucciso davanti alla moglie

L’uomo è stato aggredito da due sconosciuti che erano a piedi e che hanno esploso alcuni colpi d’arma da fuoco


LEQUILE (LECCE) – Un uomo di 69 anni, pensionato, identificato come Giovanni Caramuscio, ex direttore di banca, è stato ucciso ieri sera a Lequile, in provincia di Lecce davanti alla filiale del Banco di Napoli, sulla strada verso San Pietro in Lama.

Probabilmente era impegnato a prelevare denaro dal bancomat quando è stato aggredito da due sconosciuti che erano a piedi e che hanno esploso alcuni colpi d’arma da fuoco.

Il fatto è avvenuto davanti agli occhi della moglie della vittima. Sul fatto indagano i carabinieri che stanno cercando di ricostruire la dinamica.

Dalla pistola impugnata da uno dei due sconosciuti sarebbero partiti diversi colpi calibro 7.65. I due sono poi fuggiti a piedi facendo perdere le loro tracce.

Caramuscio era giunto nei pressi dello sportello bancomat in macchina insieme alla moglie che è rimasta nell’abitacolo.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di San Pietro in Lama che hanno avviato le indagini che potrebbero avvalersi delle immagini eventualmente riprese dalla telecamere di videosorveglianza della zona.

FONTE: ILROMA.NET