Ricatto a luci rosse nel napoletano: “Dammi 1.000 euro o dico che mi hai violentata”

Ricatto a luci rosse nel napoletano: “Dammi 1.000 euro o dico che mi hai violentata”

La vittima, un 50enne, ha pagato una prima volta poi, alla seconda richiesta, ha fatto arrestare la 17enne dai Carabinieri


I Carabinieri della Stazione di Casamicciola Terme hanno arrestato per estorsione una 17enne di origini rumene incensurata, la vittima è un 50enne dell’isola. La scorsa settimana i 2 hanno avuto un rapporto sessuale. Dopodichè lei ha iniziato a minacciarlo telefonicamente. Se non le avesse dato mille euro avrebbe simulato di aver subito una violenza sessuale e lo avrebbe denunciato rovinandogli la vita. L’uomo – un 50enne – ha ceduto al ricatto e le ha consegnato i soldi credendo così di aver “calmato” la 17enne ma non è andata così. Ieri sera la seconda richiesta estorsiva che ha spinto l’uomo a chiedere aiuto ai Carabinieri. La ragazza voleva altri 550 euro e l’uomo – su input dei Carabinieri – ha acconsentito alla richiesta con la promessa di fornirle il denaro quella notte stessa. I militari hanno così organizzato un servizio ad hoc e sono intervenuti mentre la vittima cedeva i soldi alla 17enne. Bloccata, è stata arrestata.

La ragazza è stata tradotta al carcere minorile di Nisida.