Scoppia la rissa e la festa di 18 anni termina nel sangue: 22enne in ospedale con l’orecchio strappato

Scoppia la rissa e la festa di 18 anni termina nel sangue: 22enne in ospedale con l’orecchio strappato

La zuffa sarebbe partita tra alcuni dei ragazzi invitati ma pare ne abbiano preso parte anche degli adulti


SALERNO – Un diverbio tra giovani è culminato in violenza. È accaduto a San Marzano sul Sarno, in provincia di Salerno, durante i festeggiamenti di un diciottesimo compleanno. La zuffa sarebbe partita tra alcuni dei ragazzi invitati ma pare ne abbiano preso parte anche degli adulti, sono volati calci e pugni ma ad avere la peggio è stato un 22enne di Nocera Inferiore finito al pronto soccorso dell’ospedale “martiri del Villa Malta” di Sarno, con un orecchio strappato.

Il giovane è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per ricostruirgli il lobo sinistro, intanto i Carabinieri indagano per chiarire l’esatta dinamica dei fatti, sono state ascoltate le testimonianze dei presenti e non si esclude che possa essere stato un morso a provocare la terribile ferita al 22enne.