Sorpresi a rubare alimenti nel supermercato, Union Security sventa l’ennesimo raid

Sorpresi a rubare alimenti nel supermercato, Union Security sventa l’ennesimo raid

I due ladri sono stati arrestati dalla Polizia che è arrivata sul posto


SAN GIORGIO A CREMANO – Un atteggiamento sospetto, l’allarme, l’arrivo tempestivo degli aiuti richiesti. La paura, la tensione, quei secondi in cui può succedere tutto e niente. Il paradosso che nessuno vorrebbe vivere, quello in cui una mossa sbagliata può portare in una direzione o nell’altra. È questa l’aria che si è respirata nel supermercato Euroesse al Corso Umberto I a San Giorgio quando una coppia si è presentata alla cassa con fare sospetto.

Sulle loro spalle, infatti, zaini pieni di alimenti e bevande. Lo hanno scoperto i motociclisti della Union Security, giunti sul posto dopo aver ricevuto il segnale di allarme dalla centrale operativa a sua volta avvisata dai cassieri dell’attività.

Il maggiore Franco Messina ha chiesto ai due cosa avessero all’interno degli zaini. Ha insistito, l’esperienza non l’ha ingannato, neanche questa volta. I due hanno ‘vuotato il sacco’, è proprio il caso di dirlo, e sono stati fermati dal maggiore che ha prontamente contattato la polizia.

Gli agenti, giunti su posto, hanno poi arrestato i due: “È l’ennesima operazione andata a buon fine sul territorio di San Giorgio – ha commentato il presidente della Union Security Spa, il dottor Valerio Iovinella – e per questo va dato merito al maggiore Messina che ha dimostrato ancora una volta passione e amore per una divisa che indossa con molto onore da ormai tantissimi anni”.