Tragedia in mare: Gabriele, giovanissimo sub, muore a soli 21 anni

Tragedia in mare: Gabriele, giovanissimo sub, muore a soli 21 anni

Da quanto si apprende il giovane era uscito insieme ad altri cinque amici per una gita in gommone


CAGLIARI – Aveva solo 21 anni ed è morto mentre faceva un’attività che amava e di cui era molto esperto. Gabriele Ibba è il nome del giovane morto ieri a Cagliari, nelle acque del Poetto, durante un’immersione in compagnia di amici.

L’allarme era scattato intorno alle 20:30 quando gli amici del sub, non vedendolo risalire dopo una immersione nelle acque antistanti la Sella del Diavolo hanno fatto scattare l’allarme. Sul posto sono state inviate subito una motovedetta e un gommone della Guardia costiera e in volo si è alzato anche l’elicottero della Capitaneria. Il giovane si era allontanato dalla costa a bordo di un gommone con altri cinque amici. Arrivati vicini alla Sella del Diavolo si sono tuffati per l’immersione. Non vedendolo risalire è scattato l’allarme. Purtroppo il corpo di Gabriele Ibba è stato trovato intorno alle 22 vicino al porticciolo di Marina Piccola.

La Guardia costiera sta ancora lavorando per ricostruire dettagliatamente la tragedia. Da quanto si apprende il giovane era uscito insieme ad altri cinque amici per una gita in gommone. Al momento del rientro hanno deciso di fermarsi per fare alcuni tuffi. Gabriele ha indossato la cintura con i pesi e le pinne, e dopo essersi legato il sagolino, si è tuffato. Gli amici, tornati in superficie, non vedendo il ventenne hanno cercato di tirarlo su, ma inutilmente. Hanno subito fatto scattare l’allarme. Sono intervenuti due mezzi navali e l’elicottero della Guardia costiera e i vigili del fuoco.

La Guardia costiera, intanto, sta cercando di ricostruire con esattezza e precisione la dinamica della tragedia. L’ipotesi più avvalorata è che il ragazzo abbia avuto un malore mentre tentava di ritornare in superficie. Con tutta probabilità, il magistrato di turno disporrà l’autopsia sul corpo di Gabriele.

FONTE: LEGGO.IT