Uccise la mamma con 10 coltellate perchè “lo tormentava”: figlio scarcerato dopo un anno

Uccise la mamma con 10 coltellate perchè “lo tormentava”: figlio scarcerato dopo un anno

Il giovane Edoardo uccise la madre con dieci coltellate e poi si costituì in Questura


CASERTANO – E’ stato scarcerato dopo 14 mesi Eduardo Chirico, il 25enne reo confesso per l’assassinio di sua madre Rubina avvenuto nel maggio 2020 nell’abitazione di corso Trieste e Caserta. Il gip, in accoglimento dell’istanza presentata dal legale Vittorio Giaquinto, ha disposto il trasferimento dalla cella al Rems di Calvi Risorta, dove sono collocati altri condannati con disturbi di natura psichica, come riporta Edizione Caserta.

Il giovane Edoardo uccise la madre con dieci coltellate e poi si costituì in Questura. Eduardo Chirico, si costituì di propria volontà presso gli uffici della Questura alcune ore dopo aver consumato il delitto della madre, e agli agenti di polizia raccontò ogni dettaglio e cosa lo spinse ad assassinare la mamma.