Vaccini, De Luca fa tremare i campani: “O ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown”

Vaccini, De Luca fa tremare i campani: “O ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown”

“Se continua questo trend prima o poi avremo anche gli ospedali occupati. Dobbiamo essere responsabili”, ha dichiarato il governatore


CAMPANIA – “Al di là della confusione creata a livello nazionale, i cittadini devono essere responsabili. Abbiamo capito che, di fronte a questa nuova ondata di Covid, o ci vacciniamo o ritorniamo in lockdown”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

“Non c’è niente da fare è ampiamente prevedibile. Il mio appello è a riprendere tutti con grande determinazione la campagna di vaccinazione. Ormai noi somministriamo solo Pfizer e Moderna, non credo che ci siano stati problemi su milioni di somministrazioni fatte”, ha dichiarato il governatore. Nessuna deroga sulle riaperture: “Mi hanno mandato un video di una discoteca sul litorale salernitano dove si vedono centinaia di ragazzi senza mascherine uno sull’altro. Questa è una realtà diffusa in tutta Italia, altro che apriamo le discoteche”, tuona De Luca. E rivela: “Oggi abbiamo altri duecento e più positivi. Vero che sono in larga parte asintomatici, ma se continua questo trend prima o poi avremo anche gli ospedali occupati. Dobbiamo essere responsabili”.