Weekend di controlli nelle stazioni ferroviarie: un uomo arrestato per rapina e violenza sessuale

Weekend di controlli nelle stazioni ferroviarie: un uomo arrestato per rapina e violenza sessuale

Inoltre sono state identificate circa 2000 persone e 6 sono state denunciate


NAPOLI – 1 arrestato, 6 denunciati, 1.944 persone  controllate e 4 contravvenzioni elevate: questi i risultati dell’ultimo week end di controlli straordinari con intensificazione delle misure di vigilanza e osservazione finalizzate a prevenire ogni forma di illegalità in ambito ferroviario, in relazione all’avvio della stagione estiva  e per la grande affluenza di viaggiatori  in tutte le principali stazioni ferroviarie a seguito del recente passaggio di tutte le regioni italiani a “zona bianca”.

I controlli sono stati svolti in collaborazione con  personale del locale Presidio di Protezione Aziendale delle F.S. Italiane che, attraverso l’utilizzo di un sistema di videosorveglianza all’avanguardia, ha consentito di monitorare con estrema efficienza e sicurezza  i flussi di viaggiatori.

Il medesimo sistema di videosorveglianza ha permesso, nella stazione di Napoli Centrale durante un controllo straordinario, di arrestare per rapina e violenza sessuale  un cittadino nigeriano 22enne. L’uomo ha prima pattuito con la donna una prestazione sessuale, per poi rifiutarsi di pagare la cifra stabilita costringendola comunque al rapporto sessuale. Al termine il reo ha iniziato a picchiarla, rapinandola del suo zaino.  Sono intervenuti gli agenti della Reparto Operativo di Napoli Centrale,  allertati dalla Control Room di Protezione Aziendale, che hanno bloccato l’uomo e l’hanno arrestato per violenza sessuale, rapina e lesioni. Su disposizione del PM della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Napoli l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale in attesa della convalida della misura cautelare.