Afghanistan, si aggrappa e cade nel vuoto: Zaki Anwari, calciatore della nazionale, muore a 19 anni

Afghanistan, si aggrappa e cade nel vuoto: Zaki Anwari, calciatore della nazionale, muore a 19 anni

Il 19enne è morto mentre cercava di lasciare il proprio paese nascondendosi su un aereo militare americano in partenza


NAZIONALE – Zaki Anwari, membro della nazionale giovanili di calcio dell’Afghanistan, è morto precipitando dall’aero americano partito da Kabul il 16 agosto scorso. Il 19enne  è uno dei tanti “falling men” che non ce l’ha fatta, è morto mentre cercava di lasciare il proprio Paese nascondendosi su un aereo militare americano in partenza.

Lo ha riferito la Bbc e lo hanno confermato anche le autorità afghane. Il giovane aveva cercato di aggrapparsi alle ruote dell’aereo, ma è rimasto incastrato nel carrello d’atterraggio e, infine, è precipitato poco dopo il decollo del veivolo. “Zaki Anwari era tra i centinaia di giovani che hanno cercato di lasciare il Paese aggrappandosi all’aereo americano. Anwari è caduto ed è morto”, si legge nell’account Twitter dell’agenzia afghana Ariana che, insieme alla notizia, ha diffuso anche la foto del ragazzo con la divisa della squadra. Il giovane Anwari indossava la maglia con il numero 10.