Aggressione omofoba in Campania, aggredite due ragazze: una ha perduto due denti

Aggressione omofoba in Campania, aggredite due ragazze: una ha perduto due denti

Sul posto, i carabinieri che hanno bloccato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine


SALERNO – A Castel San Giorgio, nel salernitano, è avvenuta l’ennesima aggressione omofoba. La notte tra il 24 ed il 15 agosto un 40enne si è scagliato contro due donne fidanzate, originarie di Nocera. Una delle ragazze ha perso due denti per i colpi subiti. Sul posto, i carabinieri che hanno bloccato l’uomo del posto, già noto alle forze dell’ordine.

“Nel 2021 l’omofobia, figlia dell’arretratezza culturale, dell’ignoranza e della ristrettezza mentale, dovrebbe essere superata ed invece assistiamo ad un fenomeno che è in continua crescita. Questo è il segnale che la nostra società invece di subire i benefici di un arricchimento culturale, come sarebbe normale, sta andando incontro ad un degrado culturale e sociale senza precedenti, stiamo affrontando un nuovo medioevo. Siamo davvero preoccupati, qui urge intervenire con una riforma culturale ma anche giuridica affinché le persone di qualsiasi orientamento sessuale non siano mai più discriminate e considerate ‘diverse’ e gli intolleranti ed i violenti siano mesi in condizioni di non nuocere più a nessuno. ”-ha commentato il Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.