Ancora razzi sull’aeroporto di Kabul, 9 morti nel raid Usa

Ancora razzi sull’aeroporto di Kabul, 9 morti nel raid Usa

Oggi il vertice di Washington con i partner più importanti


KABUL – Intercettati alcuni razzi, 5 secondo alcune testimonianze, lanciati contro l’aeroporto di Kabul. Almeno cinque razzi sono stati lanciati contro l’aeroporto di Kabul ma sono stati intercettati dal sistema anti-missili americano. Al momento non sembrano esserci vittime.

Lo riporta Fox citando fonti della difesa americana. Secondo indiscrezioni riportate da altri media citando testimoni, i razzi sarebbero stati lanciati da un’auto. La Casa Bianca ha confermato il tentato attacco missilistico contro l’aeroporto, sottolineando che “le operazioni continuano senza interruzioni”: lo ha reso noto in un comunicato Jen Psaki, portavoce del presidente Joe Biden. “Il presidente è stato informato che le operazioni continuano ininterrotte all’aeroporto di Kabul e ha riconfermato l’ordine che i comandanti raddoppino gli sforzi per dare priorità e fare tutto il necessario per proteggere le nostre forze a terra”, si legge nella nota. Secondo i media Usa i razzi sono stati intercettati dal sistema anti-missili americano. Ci sarebbero anche sei bambini tra le nove vittime civili del raid americano che ha colpito un veicolo che trasportava attentatori suicidi dell’Isis-K verso lo scalo della capitale afghana. E mentre i talebani assicurano che consentiranno agli afghani autorizzati di lasciare il Paese, Washington si prepara a ospitare oggi un incontro virtuale con i maggiori partner sull’Afghanistan. Sul tavolo l’approccio all’evolversi della situazione. Presente anche l’Italia.