Arzano, riaperta via Cassano: era piena di rifiuti da 20 anni

Arzano, riaperta via Cassano: era piena di rifiuti da 20 anni

In campo esercito e polizia locale


ARZANO – Via Cassano è una importante arteria di sfogo per migliaia di automobilisti che al mattino si recano a Napoli. Peccato che da oltre 20 anni era stata sommersa di rifiuti che portarono alla sua chiusura. A coordinare le opere di riapertura il comandante dei caschi bianchi arzanesi, colonnello Biagio Chiariello, referente dell’incaricato del Governo per terra dei fuochi, vice Prefetto Filippo Romano, che in sinergia con l’ufficio Ambiente e sotto le direttive della Commissione straordinaria guidata dal vice prefetto Gabriella d’Orso, ha ascoltato il grido di allarme dei cittadini.

Presente anche unità del Reggimento Esercito che sta affiancando l’incaricato ed il referente in questo momento difficile dove incessante è il lavoro per contrastare i testi ambientali. Da qualche mese era stata avviata la richiesta di dissequestro alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord che ne ha disposto la bonifica.

Con la riapertura dell’arteria oggi è stata data una dimostrazione di collaborazione tra il cittadino che hanno formulato una chiara richiesta e le istituzioni che hanno ascoltato. Intanto proseguono anche le attività della polizia locale per intimare la pulizia dei terreni incolti per scongiurare incendi e incuria urbana con ottimi risultati ottenuti.