Barca divorata dalle fiamme a Castellammare, Giulia morta per asfissia: aveva solo 29 anni

Barca divorata dalle fiamme a Castellammare, Giulia morta per asfissia: aveva solo 29 anni

La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia ed è in corso il recupero dell’imbarcazione. 


CASTELLAMMARE DI STABIA – Tragedia nel porto turistico di Marina di Stabia di Castellammare di Stabia. Giulia Maccaroni è la vittima dell’incendio divampato questa notte in una barca a vela di 22 metri battente bandiera inglese e gestita da una società di Gragnano. La giovane, dipendente della ditta, è morta asfissiata dalle esalazioni

I vigili del fuoco, come riportato da Il Mattino, hanno provato a spegnere rapidamente le fiamme, saliti a bordo hanno scoperto il corpo senza vita della 29enne, originaria di Roma. Recuperata la salma, l’imbarcazione è semiaffondata. Sul posto sono giunti i militari della capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia che, agli ordini del comandante Achille Selleri, hanno avviato le indagini, coordinati dalla Procura di Torre Annunziata. La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia ed è in corso il recupero dell’imbarcazione.