Caldo africano in Campania, Lucifero in ritirata: calo termico e temporali. Ecco da quando

Caldo africano in Campania, Lucifero in ritirata: calo termico e temporali. Ecco da quando

I venti settentrionali riporteranno le temperature su valori in linea con le medie climatiche del periodo, e localmente persino al di sotto


CAMPANIA – Sono stati giorni di caldo torrido quelli che hanno visto protagonista la Campania, ed in generale gran parte del Sud Italia. Ma le sorti del Meridione dal punto di vista climatico potrebbero cambiare a breve: l’anticiclone subtropicale tornerà infatti a rinforzarsi sui settori centro-occidentali del Mediterraneo. Da segnalare ci saranno residui residui banchi di nubi basse sulle province tirreniche di Calabria e Sicilia (in diradamento diurno) e brevi e isolati acquazzoni o temporali pomeridiani su Cilento, Sila, Catanzarese, Serre, Etna e Iblei; poche nubi sparse e ampio soleggiamento altrove.

TEMPO PIÙ’ FRESCO E INSTABILE

Le condizioni generali saranno di residua instabilità, ed interessano le nostre regioni meridionali, in particolare la Campania; sabato sarà la volta dei rilievi della Calabria, della Locride e del Catanzarese; tempo più soleggiato in Sicilia, salvo qualche isolato piovasco, anche in questo caso nella seconda parte del giorno nell’entroterra, sull’Etna e sul Ragusano. Domenica qualche isolato fenomeno sui rilievi al pomeriggio ma in via di attenuazione. I venti settentrionali, a partire da lunedì, riporteranno poi le temperature su valori in linea con le medie climatiche del periodo, e localmente, specie nelle località montane, persino al di sotto, con temporali sparsi e calo termico.