Choc in casa, sbranata e uccisa dal suo cane: Lorenza trovata in una pozza di sangue

Choc in casa, sbranata e uccisa dal suo cane: Lorenza trovata in una pozza di sangue

A lanciare l’allarme il fratello della vittima, che era stato spaventato dai forti rumori provenienti dal suo appartamento


PIEMONTE – Una vera e propria tragedia domestica quella che si è consumata in Piemonte, in particolare a Pieve Vergonte, dove una 63enne, Lorenza Pioletti, 63enne ivi residente, è stata trovata morta con vistose ferite alla testa e al collo ma anche con profondi segni su braccia e gambe. Accanto a lei il suo cane, probabilmente autore dello scempio.

La donna, nel momento in cui sono arrivati i soccorsi, era riversa a terra, in mezzo al suo stesso sangue. A lanciare l’allarme, come riportato dal Mattino, è stato il fratello della vittima che si è spaventato per aver sentito dei rumori sospetti al piano di sopra, proprio nell’appartamento in cui viveva la 63enne. All’arrivo del 118 però, per Lorenza, non c’è stato più niente da fare. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Verbania, insieme ai vigili.

L’animale è stato portato via con facilità dai soccorritori verso i quali non ha mostrato molta aggressività. Ora è stato messo in un canile mentre le autorità cercano di capire cosa possa essere successo all’interno dell’appartamento.