“Contaminate da tracce di pesticida”, lotto di merendine ritirato dal mercato

“Contaminate da tracce di pesticida”, lotto di merendine ritirato dal mercato

Si raccomanda a chiunque abbia acquistato i prodotti interessati di cestinarli o riconsegnarli al venditore


NAZIONALE – Continuano purtroppo le segnalazioni di alimenti contaminati da un pericoloso pesticida, l’ossido di etilene. Questa volta il richiamo arriva da Benneti che ha ritirato le merendine con confettura di mora rossa e mirtillo nero. Ormai gli alimenti contenenti l’ossido di etilene sono centinaia, dall’Italia all’estero. L’ultimo ritiro coinvolge un dolce, con denominazione legale di vendita “Bisfrolline con Mirtillo e Mora Confezione 200g” commercializzate e prodotte da Dolciaria Val d’Enza S.p.A. nello stabilimento di Via del Conchello 43 a Canossa, in provincia di Reggio Emilia.

Secondo quanto si legge nell’avviso di sicurezza, si tratta in particolare dei lotti 1L064-1L113-1L127-1L155-1L183 con data di scadenza o termine minimo di conservazione rispettivamente 15/10/21-30/11/21-15/12/21-15/01/22-15/02/22. Ad oggi si contano poco più di 60 prodotti interessati tra bevande, burger e sostituti vegetali della panna da cucina, yogurt, prodotti senza glutine, integratori alimentari, sughi, pasticceria, gelati e sorbetti. Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda a chi è in possesso di confezioni riconducibili ai lotti di prodotto di cui sopra, di non consumarli e di restituirli al punto vendita. Analoghi prodotti con lotto differente non sono oggetto di richiamo e possono essere consumati tranquillamente.