Covid, 44enne “no-vax” e “negazionista” tenta di togliersi la vita dopo aver contratto il virus

Covid, 44enne “no-vax” e “negazionista” tenta di togliersi la vita dopo aver contratto il virus

L’uomo non accettava il fatto che erano decadute tutte le sue teorie


CASERTA – “Negazionista” e “no vax” 44enne tenta il suicidio dopo aver contratto il virus. I fatti sono avvenuti questo pomeriggio, come riportato da ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’, presso la strada provinciale Teverola-Carinaro.

Sul posto è intervenuta la postazione 118 di Succivo, l’uomo – come raccontato dai sanitari – si sarebbe dapprima accoltellato e poi si sarebbe lanciato dal balcone. Tempestivo e provvidenziale l’intervento dell’equipaggio che lo ha trasportato in ospedale vivo ed emodinamicamente stabile. Il motivo di tale gesto, come riferito dalla moglie, è stato quello di aver contratto il COVID, proprio lui fermamente convinto “no vax” e “negazionista”. Non accettava il fatto che erano decadute tutte le sue teorie.

POST DI NUSSUNO TOCCHI IPPOCRATE
La postazione 118 di Succivo viene allertata oggi presso strada provinciale Teverola Carinaro per tentato suicidio , da quanto emerge dal racconto dei sanitari , un uomo di 44 anni, si sarebbe dapprima accoltellato e poi si sarebbe lanciato dal balcone.
Tempestivo e provvidenziale l’intervento dell’equipaggio che lo ha trasportato in ospedale vivo ed emodinamicamente stabile.
Il motivo di tale gesto, come riferito dalla moglie, è stato quello di aver contratto il COVID, proprio lui fermamente convinto “no vax” e “negazionista”. Non accettava il fatto che erano decadute tutte le sue teorie.
“Continuiamo a sottolineare il fatto che le uniche evidenze da seguire sono quelle scientifiche alle quali dobbiamo attenerci fermamente! Vaccinatevi e usate la mascherina abbinata ad un distanziamento sociale!”
Dott. Manuel Ruggiero
Presidente “Nessuno Tocchi Ippocrate “