Curava una piantagione di cannabis sui Monti Lattari: arrestato 51enne

Curava una piantagione di cannabis sui Monti Lattari: arrestato 51enne

Quando si è accorto di essere osservato dai Carabinieri, l’uomo ha tentato a fuga ma è stato bloccato


SANT’ANTONIO ABATE – I carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, insieme a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”, hanno individuato una nuova piantagione lungo il versante che affaccia su Pagliano, una località che rientra nel territorio del comune di Lettere.
Le piante sembravano essere state recentemente irrigate e i militari hanno organizzato un appostamento per stanare l’uomo dal pollice verde che si occupava della coltivazione.
Dopo molte ore di osservazione, Vincenzo Nastro, 51enne di Sant’Antonio Abate e già noto alle forze dell’ordine, ha raggiunto uno dei terrazzamenti dove era piantata una dozzina di esemplari di cannabis indica di circa 2 metri e mezzo. Quando si è accorto di essere osservato dai Carabinieri, Nastro è fuggito lungo un pendio scosceso. Nonostante conoscesse bene l’area e le vie di fuga, l’uomo è stato bloccato in via Casa Aniello A Sant’Antonio Abate dai militari della locale Stazione.
Dovrà ora rispondere di coltivazione di sostanza stupefacente, reato per il quale è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.