Emergenza Covid a Pozzuoli, reparti pieni e carenza di personale sanitario: il punto della situazione

Emergenza Covid a Pozzuoli, reparti pieni e carenza di personale sanitario: il punto della situazione

La denuncia del Segretario Regionale della Uil: “La Campania è una delle Regione più penalizzate in Sanità, è arrivato il momento di dare una svolta a tutto questo”


POZZUOLI – A dir poco preoccupante il quadro epidemiologico che negli ultimi giorni vede protagonista il comune di Pozzuoli: a sollevare le maggiori criticità è il dato relativo all’occupazione dei posti letto dell’ospedale S.M. delle Grazie, che avrebbe ben 19 posti in Terapia Intensiva occupati su un totale di 20. Inoltre, la situazione sarebbe così critica da rendere necessario un ordine di servizio per reclutare nuovi infermieri dalle graduatorie Asl Na 3 a tempo determinato e Vanvitelli a tempo indeterminato.

Il Segretario Regionale della Uil Ciro Chietti dichiara che in questo momento così delicato dove i pazienti affetti da coronavirus sono in aumento “non si deve abbassare la guardia, ma non si può neanche pensare che il personale sanitario in difficoltà può reggere ancora questi ritmi, non bastano incentivi economici, non basta lo straordinario, non bastano le belle parole. Adesso è il momento di riorganizzare il processo di reclutamento”.

“Il mio l’appello va al Governo Centrale che dovrà capire che la Regione Campania è una delle Regione più penalizzate in Sanità ed è arrivato il momento di dare una svolta a tutto questo”, ha terminato il Segretario.