Follia in Calabria: non vaccinato si contagia, finisce in opedale e si suicida

Follia in Calabria: non vaccinato si contagia, finisce in opedale e si suicida

Dopo il ricovero, l’uomo si è lanciato dal terzo piano dell’ospedale cosentino


COSENZA – Assurdo quanto accaduto in Calabria, una vera è propria tragedia. Un uomo di 51 anni, si è tolto la vita nella giornata odierna, lanciandosi dalla finestra del terzo piano dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza, dopo essere stato ricoverato.

L’uomo, secondo le prime informazioni, di origini siciliane, viveva a Ravenna ed era stato ricoverato ieri perché risultato positivo al Covid-19. A quanto emerso aveva sviluppato sintomi importanti della malattia e non si era sottoposto alla vaccinazione anti Covid. Sul caso indagano i carabinieri di Cosenza.