Gennaro morto a 18 anni dopo una rissa, preso il presunto assassino: è un suo coetaneo

Gennaro morto a 18 anni dopo una rissa, preso il presunto assassino: è un suo coetaneo

La vittima praticava pugilato a Marcianise, è deceduto per arresto cardiocircolatorio provocato dalla perdita eccessiva di sangue


CASERTANO – Il terribile episodio è avvenuto poco prima della mezzanotte in via Vico a Caserta: sembrerebbe che sia scoppiata una lite violenta e ad avere la peggio sarebbe stato un giovanissimo: Gennaro Leone, 18enne, che è stato accoltellato e purtroppo ha perso la vita. Era stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano ma purtroppo nella notte il suo cuore ha ceduto, è morto per arresto cardiocircolatortio provocato dalla perdita eccessiva di sangue.  I carabinieri della Compagnia di Caserta, hanno individuato l’aggressore, un coetaneo di Leone che a breve potrebbe essere fermato su disposizione dell’autorità giudiziaria.

La vittima praticava pugilato a Marcianise e aveva da poco compiuto 18 anni, sono ancora in corso le indagini per individuare i colpevoli.