Giugliano, blitz dei Carabinieri al campo rom abusivo: arrestato latitante 27enne

Giugliano, blitz dei Carabinieri al campo rom abusivo: arrestato latitante 27enne

Aveva effettuato molti furti su auto e ricettazioni. L’uomo era riuscito anche a cambiare identità attraverso l’emissione di un nuovo passaporto


evasione giugliano napoletano arrestato

GIUGLIANO IN CAMPANIA – I carabinieri della Sezione Operativa di Giugliano in Campania, all’esito di una articolata attività info-investigativa e prolungati servizi di osservazione, controllo e pedinamento, hanno rintracciato e tratto in arresto un 27enne di etnia rom ricercato dal maggio del 2016.

L’uomo, che si era reso irreperibile da più di 5 anni, è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Napoli Nord, per numerosi reati di furto su auto e ricettazione, commessi in tutta la provincia di Napoli.

I militari lo hanno localizzato presso l’insediamento abusivo di via ex alleati di Giugliano in Campania, bloccandolo immediatamente prima che si desse nuovamente alla fuga.  L’uomo era riuscito anche a cambiare identità attraverso l’emissione di un nuovo passaporto, rilasciato dallo stato del Montenegro, con un cognome differente e una diversa data di nascita.

Dopo essere stato compiutamente identificato con i previsti rilievi dattiloscopici, l’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Napoli Poggioreale.