Giugliano, era pronto a depositare rifiuti edili nelle campagne: beccato dalla Municipale

Giugliano, era pronto a depositare rifiuti edili nelle campagne: beccato dalla Municipale

Pirozzi: “Finalmente c’è un’amministrazione che produce fatti sull’emergenza ambientale e non parole”


GIUGLIANO – Era carico di rifiuti edili ed era pronto a sversarli illegalmente in qualche campagna del territorio. Per questo motivo, è stato beccato dagli agenti della Polizia Municipale guidati dal comandante Luigi Maiello. I vigili hanno provveduto a sequestrare il mezzo ed a denunciare l’uomo che era alla guida.
Ad annunciarlo, il Sindaco Nicola Pirozzi sulla sua pagina Facebook:
“Un’altra buona notizia sul fronte della lotta agli sversamenti abusivi. Il lavoro costante dell’amministrazione e il controllo del territorio da parte della Polizia locale, guidata dal comandante Luigi Maiello, ha prodotto un altro risultato: beccato un veicolo carico di rifiuti da smaltire illegalmente sul nostro territorio.
Fermato, denunciato e tutto sequestrato. Nessun trionfalismo. Stiamo facendo il nostro lavoro, finalmente a Giugliano c’è un’amministrazione che produce fatti sull’emergenza ambientale e non parole. So bene che da soli non possiamo vincere questa sfida, l’ho ripetuto anche negli incontri ufficiali col Governo e con la Prefettura, contro l’ecomafia ma almeno abbiamo la certezza che il Comune, ed era pure ora, svolge la parte di competenza; inoltre, quotidianamente, faccio sentire la voce della mia comunità in Prefettura e a Roma. E continuerò con insistenza fino a quando le promesse che le istituzioni sovracomunali ci hanno fatto negli incontri ufficiali trovino riscontro nell’azione quotidiana.
Mi dispiace che vi sia ancora una parte della politica locale ad alimentare polemiche da dietro ad un pc nei confronti di chi è in prima linea per dare un contributo alla città. Lo dico senza polemica ma con la convinzione che proprio quelle sterili ed insulse polemiche rappresentano il termometro reale dell’efficienza della nostra amministrazione. Giugliano ha bisogno di chi la ama”.