Giugliano, incarico legale alla sorella dell’assessore. Il Pd: “I mistificatori politicanti hanno preso una cantonata”

Giugliano, incarico legale alla sorella dell’assessore. Il Pd: “I mistificatori politicanti hanno preso una cantonata”

“All’avvocato Rosanna Coppola, diamo il conforto ed il sostegno di tutta la comunità democratica e di quella stragrande maggioranza della città che ama la verità”


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Polemica a Giugliano per un incarico legale conferito alla sorella di un assessore. Questo è quanto reso noto, attraverso i social, dal Circolo Pd di Giugliano in merito alla vicenda:

“Vi è un confine netto, invalicabile, tra la sana polemica politica, che può spingersi finanche all’invettiva e…la “mistificazione politicante” condita di livore personale finalizzata, nelle intenzioni di chi se ne serve, a raccattare qualche flebile consenso destinato a sfumare perché privo di qualsivoglia barlume di verità.
Ebbene, di fronte a tale atteggiamento un Partito che governa la città e che rivendica la responsabilità delle proprie scelte politiche, risponde alla città, con la forza della verità e la serenità di chi non ha nulla da nascondere e nulla da temere.

Sulla scorta di questi fatti, alcuni esponenti della vecchia amministrazione hanno sollevato un polverone che nelle loro intenzioni-dato l’altissimo tasso d’umidità di questo torrido agosto-voleva trasformarsi in fanghiglia appiccicosa che andasse a ricoprire una stimatissima professionista ed un assessore anche troppo zelante,

parenti strettissimi, sorella e fratello, dirigenti del nostro Partito.

Il presunto scandalo agostano riguardava il conferimento all’avvocato Rosanna Coppola – ricordiamo sorella dell’assessore Gaetano Coppola – di un incarico legale del valore di mille euro, per difendere il Comune di Giugliano.

Ebbene, fin dal suo insediamento, questa amministrazione ha fatto una scelta politica: DARE PIENA CONTINUITÀ NEI DIVERSI GRADI DI GIUDIZIO, AGLI INCARICHI GIÀ CONFERITI DALLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE. E QUESTA SCELTA EMINENTEMENTE POLITICA, È STATA ADOTTATA PER CONSENTIRE LA CORRETTA CONCLUSIONE DEI CONTENZIOSI GIÀ IN CORSO, NONCHÉ PER RAGIONI DI EFFICACIA ED ECONOMICITÀ DELL’AZIONE AMMINISTRATIVA!

I “mistificatori politicanti” hanno ancora una volta preso una cantonata; intanto, all’avvocato Rosanna Coppola, diamo il conforto ed il sostegno di tutta la comunità democratica e di quella stragrande maggioranza della città che ama la verità e non si “beve”le menzogne ed all’assessore GaetanoCoppola chiediamo di proseguire nel lavoro svolto fin qui. Ai “mistificatori politicanti”….un po’ di stile, una bibita fresca e letture più articolate”.