Giugliano, Maria Taglialatela Scafati lascia Fratelli d’Italia: “Un partito che non ha avuto alcun rispetto per me”

Giugliano, Maria Taglialatela Scafati lascia Fratelli d’Italia: “Un partito che non ha avuto alcun rispetto per me”

La prima non eletta alle scorse amministrative ufficializza la sua uscita dal partito della Meloni


“Intendo rendere nota la mia uscita da Fratelli d’Italia, un partito che non ha avuto rispetto per me, prima come donna e poi come prima non eletta con più di 600 preferenze”. A rivelarlo è Maria Taglialatela Scafati, in corsa per un posto in consiglio comunale alle scorse amministrative di Giugliano.

“Sono rammaricata e delusa per l’atteggiamento di un partito in cui credevo e che, invece, si è ricordato di me solo in occasione della compagna elettorale per le regionali in Campania.

Avevo scelto di candidarmi con Fdi per l’affetto e la stima che mi unisce al consigliere e amico Pasquale Ascione, uomo pieno di valori e di ideali.

Lascio un partito che non mi ha coinvolto in nulla, nessuna riunione, nessun evento, dimenticata anche in merito al referendum sulla giustizia. Scavalcata da chi è arrivato dopo di me nella tornata elettorale.

Non lascio a malincuore perché sono conscia del mio enorme valore umano, culturale e politico che non si confà con il modus operandi di chi oggi tesse le tele del partito di Giorgia Meloni.

Continuerò la mia attività sociale e politica, impegnata da sempre per amore della mia Giugliano”.