Giugliano, schianto auto-moto in via Nuova Sant’Antonio: il 18enne Dennis morto sul colpo

Giugliano, schianto auto-moto in via Nuova Sant’Antonio: il 18enne Dennis morto sul colpo

Massimo, l’amico che era con lui in sella, è ricoverato in gravissime condizioni


GIUGLIANO – Un impatto violentissimo. La sua moto, una Yamaha, contro un’auto, una Lancia Delta. I soccorsi disperati ma, purtroppo, inutili. Dennis Ferrante, appena 18 anni, è morto in conseguenza dell’incidente che si è verificato ieri pomeriggio in via Nuova Sant’Antonio. Con lui, in sella della motocicletta, un suo amico, Massimo, anche lui 18enne, oggi in condizioni gravissime: è in coma e lotta tra la vita e la morte. L’incidente è avvenuto quando erano da poco passate le 18. Le cause sono ancora da chiarire.

La certezza è che la sua Yamaha si è scontrata contro la Lancia Delta: un impatto violentissimo nel quale i due centauri sono stati sbalzati in aria ad alcuni metri di distanza mentre l’auto si è schiantata contro un deposito. Alla guida un 51enne di Frattamaggiore che però non ha avuto gravi conseguenze. Sul luogo dell’incidente gli agenti della Polizia Municipale di Giugliano, guidati dal comandante Luigi Maiello, e quelli del Commissariato di Polizia Giugliano-Villaricca: si indaga sull’accaduto.

Sul web il cordoglio dell’associazione sportiva ‘Blue Devils’ della quale entrambi avevano fatto parte: “Non sappiamo cosa scrivere ma preghiamo per Massimo, che è in coma e sta combattendo una dura battaglia, e facciamo le più sentite condoglianze alla famiglia di Dennis Ferrante”