Giugliano sconvolta dalla scomparsa di Enrico: il noto veterinario di “Animal Food” è morto d’infarto

Giugliano sconvolta dalla scomparsa di Enrico: il noto veterinario di “Animal Food” è morto d’infarto

Sui social tanti i messaggi di amici, parenti e padroni dei piccoli pazienti più affezionati: “Ci hai spezzato il cuore”


GIUGLIANO – La giornata di oggi, martedì 17 agosto, è cominciata nel peggiore dei modi per la comunità giuglianese a causa della scomparsa di un volto celebre nell’ambito veterinario: è morto Enrico Maisto, dottore della nota clinica veterinaria “ANIMAL FOOD”, situata in via Casacelle a Giugliano.

A darne notizia Terra Mia tramite un post su Facebook: “Un risveglio molto triste per Giugliano. Ci ha lasciato un medico giovane con a cuore la salute e il benessere degli animali tanto da creare per loro un pronto soccorso anche notturno in città. ” Animal Food ” , grazie a lui, è diventato molto di più di un ospedale veterinario”, si legge.

Enrico è stato stroncato da un infarto, che non gli ha lasciato via di scampo, e che l’ha sottratto all’affetto dei suoi cari nel più crudele dei modi: senza dare preavviso. La sua clinica, diventata anche un pronto soccorso veterinario H24, era diventata un punto di riferimento per gli amanti degli animali di tutta la provincia di Napoli. Tutti coloro che oggi piangono la sua morte in ricordo di un medico ed un uomo definito dal cuore d’oro. Enrico, tra le altre cose, era stato anche il fondatore di M.p.a.a., il Movimento Protezione Animale Ambiente, un’organizzazione per la protezione dei piccoli amici a quattro zampe.

Il cordoglio sui social

Tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici, parenti e padroni dei piccoli pazienti più affezionati: “Una notizia più brutta non la potevo ricevere questa mattina. Ci ha lasciati un grande uomo, un carissimo amico, sempre disponibile, brillante, una persona di altri tempi, nobile di animo, con un cuore gigante. Io non ho parole veramente, mi hai spezzato il cuore questa mattina. Ti voglio bene, riposa in pace amico mio”, scrive Ciro. “Ci ha lasciato una persona buona, onesta e perbene. Ciao Enrico, sono sicuro che anche in paradiso ti prenderai cura dei tuoi amici a quattro zampe”, aggiunge Giuliano.