Italia, gelati Mars richiamati per presenza di ossido di etilene in uno degli ingredienti

Italia, gelati Mars richiamati per presenza di ossido di etilene in uno degli ingredienti

Si raccomanda di non consumare i gelati segnalati


ITALIA – Dopo l’annuncio fatto in anteprima dallo “Sportello dei Diritti” il 27 luglio del richiamo dei gelati Mars effettuato in Germania, la grande azienda statunitense sta procedendo anche in Italia a richiamare alcuni lotti di gelati a marchio Snickers, Twix, Bounty e M&M’s per la “presenza di livelli di ossido di etilene (ETO) in uno degli ingredienti, l’E410 – farina di semi di carrube, in  quantità superiore a quella indicata dalla normativa europea.” Il richiamo è stato segnalato da Decò e Il Gigante. I gelati interessati dal provvedimento hanno i seguenti termini minimi di conservazione e codici EAN riportati sulle confezioni:

Snickers Ice Cream Bar (formato 12x4x48 g) con i Tmc da 31/12/2022 a 30/04/2023 e il codice EAN 5000159460927

Twix Ice Cream Bar  (formato 14x4x34.2 g) con Tmc da 31/12/2022 a 30/04/2023 e il codice EAN 5000159536370

Bounty Ice Cream Bar (formato 12x4x39.1 g) con i Tmc da 31/12/2022 a 30/04/2023 e il codice EAN 5000159536394

M&M’s Choco Ice Cream Stick (formato 12x4x63 g) con i Tmc da 28/02/2022 a 31/01/2023 e il codice EAN 5000159500678

M&M’s Peanut Ice Cream Stick (formato 12x4x62 g) con i Tmc da 31/07/2021 a 31/10/2022 e il codice EAN 5000159500654 gelati mars bounty m&m’s. L’azienda ricorda che il richiamo riguarda esclusivamente i prodotti con i termini minimi di conservazione indicati. A scopo precauzionale Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare i gelati segnalati e contattare il servizio consumatori di Mars Italia al numero 02 57514220.