Litiga coi dipendenti del McDonald’s, estrae la pistola e minaccia di ucciderli: napoletano in vacanza semina il panico

Litiga coi dipendenti del McDonald’s, estrae la pistola e minaccia di ucciderli: napoletano in vacanza semina il panico

All’uomo sequestrate due pistole: una calibro 9×21 ed una calibro 357 magnum


Questa mattina a Terracina, a conclusione di un tempestivo intervento, i carabinieri della Stazione locale hanno denunciato un 50enne di Napoli per i reati di “minacce e minaccia aggravata con l’uso delle armi”.

Durante un litigio verbale avvenuto poco prima per futili motivi, l’uomo, in villeggiatura nelle vicinanze, ha minacciato con una pistola – mostrata dal proprio marsupio – due dipendenti del McDonald’s all’ombra del Tempio di Giove.

Allo stesso è stata sequestrata una pistola calibro 9×21 e ritirati cautelativamente il porto d’armi ed un’altra arma calibro 357 magnum, nonché due caricatori e vario munizionamento, regolarmente denunciati e detenuti presso la sua abitazione.