L’omicidio di Vanessa Zappalà, trovato il fidanzato: Antonino si è tolto la vita

L’omicidio di Vanessa Zappalà, trovato il fidanzato: Antonino si è tolto la vita

Il corpo dell’uomo è stato ritrovato senza vita dai carabinieri


CATANIA – È stato ritrovato impiccato in un casolare di Trecastagni Antonino Sciuto, il 38enne che ieri sera ha ucciso l’ex fidanzata, la 26enne Vanessa Zappalà. L’uomo si è suicidato impiccandosi in un casolare nelle campagne di Trecastagni. A trovare il corpo sono stati i carabinieri che hanno scoperto la sua auto posteggiata nelle vicinanze. Sciuto si era dato alla fuga dopo aver ucciso la giovane Vanessa.

La ragazza è stata uccisa con diversi colpi di arma da fuoco la notte scorsa mentre passeggiava in compagnia di amici sul lungomare di Acitrezza, frazione marinara di Aci Castello, nel Catanese. Ferita di striscio e poi medicata dai medici del 118 sul posto un’amica della giovane.

Antonino Sciuto “era stato arrestato da carabinieri della stazione di Trecastagni, in linea con la Procura di Catania, nel giugno scorso, anche per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Posto ai domiciliari è stato scarcerato dal Gip che aveva disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento” aveva affermato il colonello Piercamine Sica, comandante del Reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri di Catania