Lotti contaminati, il Giappone sospende l’uso del vaccino Moderna

Lotti contaminati, il Giappone sospende l’uso del vaccino Moderna

Questo provvedimento arriva il giorno dopo l’apertura di un’inchiesta da parte del ministero della Salute giapponese dopo la morte di due uomini che hanno ricevuto vaccini Moderna che contenevano impurità in alcune fiale


DAL MONDO – Nuovi lotti di vaccino Moderna bloccati in Giappone per difformità. La regione di Okinawa in Giappone ha sospeso l’uso del vaccino Moderna contro Covid-19 domenica dopo la scoperta di nuovi lotti contaminati.

Questo provvedimento arriva il giorno dopo l’apertura di un’inchiesta da parte del ministero della Salute giapponese dopo la morte di due uomini che hanno ricevuto vaccini Moderna che contenevano impurità in alcune fiale. Il ministero ha annunciato l’apertura di un’inchiesta per determinare la causa della loro morte, specificando che “il legame di causa ed effetto con la vaccinazione rimane ad oggi sconosciuto”. La natura delle particelle trovate nelle fiale, che sono state prodotte da un subappaltatore Moderna in Europa e che aveva bloccato tre lotti di 1,63 milioni di dosi, non è ancora nota.”Le fiale sono state inviate a un laboratorio per l’analisi e le prime conclusioni saranno note all’inizio della prossima settimana”, hanno dichiarato Moderna e la casa farmaceutica giapponese Takeda Pharmaceutical Co., responsabile delle vendite e della distribuzione del vaccino nel paese. L’azienda americana ipotizza che il problema derivi da una linea di produzione del suo subappaltatore in Spagna, Rovi, che produce i suoi vaccini Covid-19 per i mercati al di fuori degli Stati Uniti. Circa il 44% della popolazione giapponese, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” è stata completamente vaccinata, poiché il Paese sta affrontando un aumento record del numero di casi di virus legati alla variante più contagiosa del Delta.