Lutto nella Guardia di Finanza, giovane tenente campano si toglie la vita con la pistola di servizio

Lutto nella Guardia di Finanza, giovane tenente campano si toglie la vita con la pistola di servizio

Il corpo esamine è stato rinvenuto dai propri collaboratori all’arrivo in caserma nella mattina odierna


REGGIO CALABRIA\ MACERATA – Il tenete Marco Ignazio Stellato trovato senza vita nella caserma della Guardia di Finanza di Reggio Calabria. Il corpo del 26enne è stato trovato nel suo ufficio della sezione operativa dove lavorava.

L’uomo si sarebbe è tolto la vita con l’arma di servizio nel proprio ufficio. Il corpo esamine è stato rinvenuto dai propri collaboratori all’arrivo in caserma nella mattina odierna. Sulla tragedia sono in corso le indagini dei colleghi del tenente Stellato che hanno fatto la tragica scoperta. Al momento nessuno riesce a darsi una spiegazione. Stellato si sarebbe è tolto la vita con l’arma di servizio nel proprio ufficio.

Marco Ignazio è il figlio del consigliere comunale di maggioranza Tonino Stellato della frazione Caturano di Macerata Campania. Al momento poco o nulla trapela sulla dinamica della tragedia, ma l’ipotesi presa in considerazione è quella del gesto estremo.